Scuola Yoga

Scuola Yoga Integrato

Nasce un progetto/scuola, un sogno, un’idea! Questa scuola nasce con l’intenzione di condividere e far fruire. Non prevede attestati referenziali, riconoscimenti, certificazioni, non prevede auto-referenti intestazioni, ma solo una ricerca della sostanza, della forma, dell’essenza. E’ possibile. E’ possibile perché millenni di Tradizioni e storia hanno tramandato la filosofia, mentre i Maestri tra oriente ed occidente hanno tracciato il terreno, segnato la via da percorrere .. Lo hanno fatto da soli per poi dare a tutti noi la possibilità di camminarci sopra.

Questo progetto è “Scuola di Yoga Integrato”.

Integrare con cosa e a cosa? Integrare vuol dire far si che parti diverse si possano unire, accorparsi in un unico elemento risuonante in armonia. Non vuol dire togliere ed eliminare per fare altro, ma anzi vuol dire conoscere in profondità, fondere e trasformare nel nuovo dal vecchio, attraverso il Fuoco della Ricerca interiore e personale. Proveremo ad accendere il Fuoco e faremo in modo di farlo ardere.

Quello che cercheremo di costruire insieme è unire i percorsi, gli indizi e i semini che le diverse Tradizioni ci hanno voluto lasciare per renderci esseri Coscienti. Comprenderemo cosa è la Coscienza, cosa è un Pensiero, cosa è la Mente… non ne parleremo soltanto ma faremo esperienza attraverso tecniche di Yoga, ma non solo… useremo tecniche di conoscenza del Se comuni in tutte le Tradizioni. Scopriremo insieme che ogni popolo ha contribuito alla grande avventura della Vita.

Perché non desidero attestare e certificare questa scuola?

Come posso definire lo stato dell’Essere di un mio compagno di viaggio con un foglio di pergamena o carta rigida che certifica le ore percorse. Non posso definire “insegnante” o “esperto” nella disciplina un individuo solo perché ha finito un percorso a tempo o perché ha imparato a fare delle cose. Solo l’intimo e il cambiamento globale del singolo lo può attestare. Credo nella Ricerca Spirituale fatta con regole e forme: “Lavora e non pensare al Lavoro che fai” .. questo mi è stato insegnato per anni e io lo continuo a fare.

Comprendo però che il nostro secolo è fatto di forme e strutture, così per chi ne dovesse aver bisogno potrò rilasciare un attestato di partecipazione ad un corso di approfondimento di tecniche yogiche non legate a nessun Guru, a nessuna scuola di riferimento, a nessun tipo di associazione con fini “numerici”. La libertà è il nostro fine..

La strada da seguire

Impareremo a comprendere e usare il Raja Yoga. Comprenderemo come il Raja Yoga è patrimonio universale proprio perché applicabile su tutte le Tradizione, perché da tutte le Tradizioni deriva.

A questo tipo di insegnamento è legato tutto l’aspetto della ricerca interiore che svilupperemo in maniera approfondita, “verso dopo sutra” andandolo ad osservare sotto diversi punti di vista, discutendone ampiamente insieme e sopratutto praticandoli. Impareremo tecniche di osservazione per sviluppare il Testimone/Osservatore/Maggiordomo. Sarà come lavorare la terra, si prepara il terreno ma non sapremo come sarà il tempo in Estate, se sarà clemente e se vorrà concederci i suoi frutti… noi possiamo fare del nostro meglio, preparare la Terra… rimanere attenti, provvedere alle intemperie…

Praticheremo Asana come esperienza dei sutra e studieremo insieme i maggiori testi relativi all’Hatha Yoga, ma non solo perché li studieremo discutendone e approfondendoli sotto diversi punti di vista di Tradizioni occidentali. Non sarà una Scuola con divulgatore -> ascoltatore annoiato, ma ci sarà interazione, creatività all’opera, stimolazione e gioco.

Se vuoi conoscere il programma e le date vai alla pagina dedicata

Namasté